New Page_20 dicembre 2010

Francesco Saverio Dòdaro PDF Stampa E-mail
lunedì 20 dicembre 2010
ImageFrancesco Saverio Dòdaro, nato a Bari nel 1930, manifesta sin da giovane la sua indole come fermento, ricerca, fuga verso l’altrove. Teatro, poesia, polifonia, pittura. I suoi primi interessi. L’amore profondo per la frontiera surreale-metafisica. Scappa da casa. Bologna. Nel primo dopoguerra. Morandi. Poi. Ancora fughe. D’istanti. D’incanti. Frammenti. E poesia. Stringe un forte legame col poeta Hrand Nazariantz (poeta e giornalista armeno naturalizzato italiano che dal 1913 fu esule a Bari). Il Meridionalismo lo seduce, l’incanta. Lo assimila, ne prende coscienza. Entra nell’Ufficio Stampa della Fiera del Levante che definisce come “Seminario del Meridionalismo […] un’altissima scuola di purezza, un rigoroso, straordinario insegnamento di prassi editoriale.” Ancora fughe. Parigi. Dal 1924 è a Lecce. Poeta di frontiera, romanziere, poeta visivo. Per alcuni anni è stato direttore della Conte Editore. 

ImageDopo ricerche ventennali, rintracciata la ritmicità amniotica nell’opera d’arte, annodata la condizione poietica ai bowlbyani «Mourning processes» e alla «Manque à être» di Lacan, nel 1976 fonda il «Movimento genetico». L’arte: il linguaggio del lutto, della mancanza (separazione, perdita maternale). Due le testate del Movimento: Ghen (Lecce), 1977-79 (giornale modulare) e Ghenres extensa ligu (Genova), 1981-85. Nel 1980, con F. Miglietta, lancia il “Manifesto di architettura genetica”: Incliniamo l’orizzonte.

ll suo sistema segnico si nutre dei mcluhaniani «media»: poesie per gli altoparlanti stradali, per Internet, postale; diapoesitive per gli schermi, la città, la follia; romanzi postali, da muro, da ascoltare, su leaflets, in unico esemplare, in store; teatro postale, in store. Altri elementi connotativi della sua prassi: il plurilinguismo e il «modulo» (unità di misura del pensiero e della comunicazione), spesso contrassegnato dalla Classificazione decimale Dewey.

Nel 1980, con altri genetici, esegue per la RAI una performance televisiva nell’Ospedale psichiatrico di Strudà. Nel 1981 viola il «metro», curvandolo e rapportandolo a una sfera lignea atta a contenere l’adulto in posizione fetale. Un metronomo, registrato sulla frequenza cardiaca, completa l’installazione: “Matram psicofisica”. Malesseri, svenimenti per gli scrutatori dell’interno sferico. L’Opera è conservata nel Museo provinciale S. Casromediano di Lecce. Nel 1989 cura la modularità, il respiro verbo-visivo e altro del “Quotidiano dei poeti” di A. Verri. Nel 2009 lancia il Manifesto «New Page. Narrativa in store», a cui fanno seguito nel 2010 il secondo Manifesto: «Per i prossimi cento anni, cento autori, narrativa di 100 parole» ed il terzo: «New Page. Theatre in store».

Nell’ambito della poesia verbo-visiva e del libro-oggetto, è presente nelle più importanti manifestazioni di «Nuova scrittura»: Ma il vero scandalo è la poesia. Un salto di codice, Ferrara, Ipermedia, 1980; Attorno a noi poeti in gruppo, Strudà (Lecce), Ospedale psichiatrico, 1980; Dentro fuori luogo, Casarano, Palazzo D’Elia, 1980; Centro internazionale Brera, Documenti di gestione alternativa. Appunti sulla Puglia, Milano, Chiesa San Corpoforo, 1980; Artigianare ’81, Lecce,1981; Cercare Bodini, Bari / Lecce, 1982; Aborigine, Martina Franca, 1983; Parola fra spazio e suono. Situazione italiana 1984, Viareggio, 1984; Le brache di Gutenberg, a cura di Luciano Caruso, Bruna e Franco Visco, Livorno, 1985; Far libro. Libri e pagine d’ artista in Italia, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, 1989; Il segno della parola e la parola del segno, Milano, Mercato del sale, 1989; Breton et le poeme-objet, Milano, Mercato del sale, 1990; Le porte di Sibari, Sibari, 1990; Visibile Language. Numero speciale sulla poesia visuale. Sezione Italia, a cura di E. Minarelli, USA,1990; Cartoline d’ artista, Livorno, Belforte, 1990, 1991, 1992; Terra del fuoco. Intersezioni per Adriano Spatola, Quarto – Napoli, 1991; La parola dipinta. Rassegna di poesia visuale, Belluno 1991; Comune di Gallarate – Civica galleria d’arte moderna. Casa d’Europa – Sede di Gallarate, Pagine e dintorni, Libri d’ artista, Gallarate, 1991; L. Pignotti, “La poesia visiva”, L’immaginazione (Lecce), 1991; S-covando l’uovo, Firenze, 1991; Terra del fuoco, Quarto – Napoli, 1991; Musei Civici di Mantova, Poesia totale. 1887-1997. Dal colpo di dadi alla Poesia visuale. Mantova, Palazzo della Ragione, 1998; Archivio libri d’ artista. Laboratorio 66,a cura di G. Gini e F. Fedi, Milano, 2007. Ultimamente la sua ricerca è indirizzata verso la morfologia grammaticale: l’ampliamento della flessione, sino al canto, al respiro, all’infanzia, a matà.

È presente in Musei, Biblioteche, Archivi. Tra i più importanti: Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze – “Libri e pagine d’ artista” – con l’opera Mar/e amniotico, 1983; Galleria d’arte moderna di Gallarate, con le opere MourningProcesses. The word, 1991 e Processi di lutto. Notizen: dis, 1991; Archivio Sackner, Miami Beach, e Archivio Della Grazia di nuova scrittura, Milano, con varie opere; Hokkaido Museum of Literature, con la collane “Wall Word”, 1992, interamente tradotta in giapponese.

Pubblicazioni:

ImageDichiarazione onomatopeica(Lecce, 1979); Progetto negativo (Lecce, 1982); Disianza Congiuntiva (Livorno, 1985); Disperate del XX secolo (Parabita, 1989); dis/adriatico (Caprarica di Lecce, 1989); Tracce di un discorso amoroso (Caprarica di Lecce, 1990); Compact Type. Nuova narrativa – Con A. Verri –, (Caprarica di Lecce, 1990); Sconcetti di luna (Caprarica di Lecce 1990); Free Lances – Con A. Verri – (Caprarica di Lecce, 1991); Navigli (Caprarica di Lecce 1991); VoidFiction (Sibari, 1992); Street Stories (Lecce, 1992) – tradotto in giapponese – (Sapporo – Japan, 2000) –; Parole morte. Dead Words (Lecce, 1993); L’addio alle scene (Lecce, 1996); Antonio Verri. Schegge del contesto – con M. Nocera – (Lecce, 2000); 18 i titoli pubblicati su leaflets (Lecce 2001), 16 «Pieghe narrative» e 2 «Pieghe poetiche» – “Pieghe narrative”: Vento, vento, I colombi della clausura, Il figlio dell’anima, La Balilla , Graziato, Il monumento, Dove volano i gabbiani, La mimosa, Ricordanze zigane, Franco, Joe Cocker, All’ombra del grande vecchio, Reparto «P», Il tradimento, 27 marzo, L’esame. “Pieghe poetiche”: Rosa virginale, Il solista –; Dichiarazione d’innocenza (Lecce, 2005); 7 i «Romanzi nudi», titoli in unico esemplare (Lecce 2006-2007) – Dis (2006), Era d’autunno (2006), Il falò (2006), L’Objet trouvé (2006), Silenzi (2006), Why(2006), Ballata migrante, (2007) –; Uscita in marasma (Lecce, 2009); Di viole. D’incanti. Astragaliteatro – con F. Tolledi – (Lecce 2009); In un bosco di frammenti (Lecce, 2009), La parola tramava (Lecce, 2011), Le prime notti stellate (Lecce, 2011). Numerose le opere in volumi collettanei.

Copiosa l’attività saggistica. Di particolare rilevanza: “Ambivalenze genetiche”, Ghen(Lecce), 1977 ( ora in “GeneticAmbivalencie”, Art Communication Edition, Toronto-Canada, 1977; “Links”, Ghen(Lecce), 1978; “Il complesso di Edipo e quello di Caino”, Quotidiano (Lecce), 1980; “I processi di lutto. La Weltanschauung ghenica” in AAVV, La parola tra spazio e suono. Situazione italiana 1984, Viareggio, 1984; “Codice yem. Le origini del linguaggio, ovvero la rifondazione della coppia”, Ghen(Lecce), 1979 ( ora in Regione Puglia, Creatività e linguaggio. Atti del Convegno, Maglie, 1986); “Dis-astro”, in A. Massari, Dis-astro. Loos, Lecce, 1981; “L’area intermedia”, in F. Gelli, Transitional Objects. MutterFixerung,Lecce, 1981; “Ipotesi interpretativa del fenomeno droga, formulata da una coscienza che opera nella poetica. Della scissione. Della prevenzione”in Tossicodipendenza: progetto di lotta per gli anni ’80 – Centro studi giuridici M. Di Pietro. Convegno. Lecce, 1981; “Mater externata”, in L. Caruso, Mater: poesia. Madre e signora dell’acqua,Lecce, 1982; “Lontananze genetiche. Ad cantus enclitico”,in Manifesto mostra gruppo Ghen, Milano, 1983; Progetto negativo, Galatina, 1982 (ora in Aborigine. Presenze pugliesi nell’arte contemporanea, Roma-Bari, 1983); “I processi di lutto. La Weltanschauungghenica”, in AA VV, La parola tra spazio e suono. Situazione italiana 1984,Viareggio, 1984; “La letterarietà di Luciano Caruso”, in E. Giannì, Poiesis: Ricerca poetica in Italia,Arezzo, 1986; “La poesia totale di Adriano Spatola. Il convegno di Celle Ligure”, On Board, Lecce, 1990; “Wall Word: parole da muro, romanzo da muro”, in F.S. Dòdaro, Street stories, Lecce, 1992; “Dodici haiku. Dodici punti di rilevamento”, in E. Coriano, A tre deserti dall’ultimo sorriso meccanico. Three deserts from the shadow of the last mechanical smile, Lecce, 1985; “Una pagina diversa, up to date”, in Pieghe narrative, Lecce, 2001; “L’ampliamento della flessione”, in Archivio libri d’ artista. Laboratorio 66, Milano, 2007; “Le anime narranti di Alberto Tallone”, in Alberto Tallone. Manuale tipografico, Alpigiano (Torino), 2008.

Collane fondate:

Image«Ghenarte»(Lecce, 1978), «Violazioni estetiche» (Lecce, 1981), «Scritture» (Parabita, 1989), «Spagine. Scritture infinite»(Caprarica di Lecce, 1989), «Compact Type. Nuova narrativa»(Caprarica di Lecce, 1990), «Diapoesitive. Scritture per gli schermi»(Caprarica di Lecce, 1990), «Mail Fiction» (Caprarica di Lecce, 1991), «WallWord»(Lecce, 1992 ) – tradotta in giapponese ed esposta all’ Hokkaido Museum of Literature di Sapporo –, «International Mail Stories»(Lecce, 1993), «Internet Poetry»(Lecce, 1995), «Walkman Fiction. Romanzi da ascoltare» (Lecce, 1996), «E 800 EuropeanLiterature», in 5 lingue (Lecce, 2000), «Pieghe narrative» (Lecce, 2001), «Pieghe poetiche» (Lecce, 2001), «Pieghe della memoria» (Lecce, 2001), «Foglie nude» (Doria di Cassano Jonio, 2003), «Locandine letterarie» (Lecce, 2005), «Romanzi nudi» (Lecce, 2006-07), «Carte letterarie» (Lecce, 2009), «792 Mail Theatre» (Lecce, 2009), «New Page. Narrativa in store», (Lecce, 2009), «New Page. Theatre in store»(Lecce, 2010).

in parte tratto da: www.sindacatoscrittori.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: