_chimiche verbali

in overdose di disordini sociali e culturali. osannati in metriche di vertebre di vita. di plastiche bruciate. di armonie. di chimiche verbali dinamitate.
quando in bocca si stringe il verso è solo una morte improvvisa di rose che mi si apre in volto. sono petali quelli che stringi fra le mani.
                 la profondità. è nel perseverare in forma di spina.
ho questa consumazione omaggio.
                 l’uscita. mi è garantita da un timbro sulla mano_
_ma.
         non faccio in tempo a distendermi. sentire uscire. ho prosciugato e ri-esalato le contrazioni simmetriche del battito cardiaco.
                 _quando sono non posso essere se manco è per te. è per me.
è perché ho un doppio e ognuno è nel suo doppio|
                                                                                narcosi.
sono petali di rose sulle tue mani_
                 sono petali di rose_
                                                   rose. rose sulle tue mani.
                 la profondità. è nel perseverare in forma di spina.

Francesco Aprile
_chimiche verbali
2012-01-29

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: