Parole Sante, una sera d’estate per Antonio Verri

FondoVerri
Associazione Culturale – Presìdio del libro di Lecce
Iniziativa promossa da Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo
[primavera – estate 2013]

Parole Sante

Il 7 agosto, dalle 21.00, l’Orto dei Tu’rat, sarà luogo della terza edizione di Parole Sante, reading dedicato quest’anno al ventennale della scomparsa del poeta Antonio Verri.

“Serve all’incontro la poesia, lo nutre di parole necessarie: il poeta e l’intorno, il suo stare, sussurrato di suoni che vengono, che dettano i versi… L’immateriale che si fa scrittura, parola, voce.
Serve all’incontro la poesia in Parole Sante. Un incontro tra i poeti e dei poeti con il pubblico. Un gioco di sguardi e di voci per ricordare Antonio Leonardo Verri in una notte d’estate…
Lui, il poeta di Caprarica di Lecce e di chissà quanti altri luoghi… umile e caparbio, certo nell’osare, spericolato e gentile, custode affettuoso di vite, sincero ed ingenuo, un angelo! Motore ideale – ed anche concreto, visto che il suo Fate Fogli di Poesia può essere considerato “manifesto” adottato dalle ultime generazioni letterarie – ispirazione e modello d’una necessità di dire e di dirsi, incontenibile, di una densità operativa che continuamente trova spinte di accelerazione e di completamento, coniugandosi con la generale onda di evidenza che caratterizza il territorio e la produzione culturale salentina.
C’è una poetica che nel Salento è sempre presente, si rinnova, viene fuori, in crescendo, suadente. La sua qualità culturale trova tempo e occasioni: dal popolare con i suoi riti, la festa, i suoni, le danze, il rammarico, le lotte, “la pascienza” e “lu fazza diu!” e… dalla voce dei “sommi”: Girolamo Comi, Vittorio Bodini, Vittorio Pagano, Nicola De Donno, Salvatore Toma, Antonio Verri, Ercole Ugo D’Andrea, Rina Durante, Carmelo Bene… Quanti ne dimentico Padri/Madri d’una lingua inquieta, sempre in cerca che va e viene dalla terra con il suo incanto e dai travagli della luce… Radici, appartenenza, “timori” identitari, viaggi, scambi, lettere, riviste, traduzioni… Inquietudini ed estasi. Quanti clamori, quante relazioni, che fitto intreccio per tutto il Nocecento e ancora ora nell’amplificazione mediale. Che ricchezza! Firenze, la Spagna, la Francia, il Mondo intero, racchiuso in pagine che s’interrogano e trovano risposte, incanti, stupori. La dannazione della terra, la condizione della provincia e l’orgoglio d’un meridiano comportamentale fatto di strati, di sedimentazioni culturali sino all’oggi vitale e vitalistico in un riscatto montante, generoso d’opportunità creanti esposte al rischio dell’usura, del corto circuito mediatico…” (mmmotus)
Ecco allora Parole Sante creatura di Mino Specolizzi, Milena Magnani e dell’Associazione Orto dei Tu’Rat che in questa edizione è affidata agli allerta del Fondo Verri di Lecce. Una serata corale dove la voce dei poeti incontrerà l’ascolto.

Hanno dato la loro adesione
Francesco Aprile, Mario Carparelli, Luigi Del Prete, Orodè Deoro, Beppe Elia, Roberto Gagliardi, Simone Giorgino, Daniela Liviello, Anna Maria Mangia, Maira Marzioni, Gianni Minerva, Antonella Montagna, Matteo Maria Orlando, Francesco Pasca, Rosemily Paticchio, Ler Poeta, Luca Pottini, Piero Rapanà…

Dov’è l’Orto dei Tu’Rat?
L’Orto dei Tu’Rat è sulla Strada Provinciale 290 Felline – Torre S. Giovanni / Ugento.

*  *  *
Per chi arriva dalla Superstrada Lecce – Gallipoli – Leuca: uscita Melissano / Felline, seguire per Felline, alla rotonda seguire per Felline, dopo circa 1 Km, in fondo svoltare a sinistra, superato il rifornimento di benzina, alla terza stradina, svoltare a destra costeggiate la strada tenendo la destra.

Per chi arriva dalla Litoranea Gallipoli – Torre san Giovanni: in località Posto Rosso, svoltare in Via Grazia Deledda, seguire a sinistra per Via Ignazio Silone, svoltare a destra sulla Strada Provinciale 266 per circa 4,1 Km, incontrando un incrocio seguire dritto per Felline, subito dopo una chiesetta diroccata, svoltare la prima a destra, costeggiate la stradina tenendo sempre la sinistra.

Per chi arriva dalla Litoranea Leuca – Torre San Giovanni (SP 91): giunti alla rotonda seguire per Felline, prima di giungere a Felline percorsi circa 3,8 Km svoltare a sinistra.
Per chi arriva da Racale – Ugento: giunti alla rotonda, svoltare in direzione Felline, dopo circa 1 Km, in fondo svoltare a sinistra, superato il rifornimento di benzina, alla terza stradina, svoltare a destra costeggiate la strada tenendo la destra.

Parole Sante - Locandina 3
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: