New Page. Narrativa in store: nuovi testi

“per i prossimi cento anni, cento autori, narrativa di cento parole” (F. S. Dòdaro)

 

Sul finire del 2009 Francesco Saverio Dòdaro fondava il movimento letterario “New Page”, proponendo romanzi di cento parole, ibridati con le modalità della poesia concreta e del linguaggio pubblicitario, da esporre in store, nelle vetrine dei negozi, applicandoli su crowner, pannelli cartonati in uso nella comunicazione pubblicitaria.

Oggi tornano le New Page con due nuovi testi e una nuova adesione, quella di Alfonso di Lentini.

Testi di:

ALFONSO LENTINI è nato a Favara (AG) nel 1951. Vive a Belluno dalla fine degli anni Settanta. Laureato in filosofia, si è formato nel clima delle neoavanguardie del secondo Novecento. Ha insegnato letteratura italiana e storia. Opera nel campo delle arti visive, della scrittura e della ricerca verbo-visuale, sconfinando talvolta nei territori della poesia. Ha pubblicato in volume il romanzo breve Trappole delicate (con postfazione di Roberto Di Marco, ed. Tracce, Pescara 1987), racconti in L’arrivo dello spirito (con Carola Susani, ed. Perap, Palermo 1991), il romanzo-saggio La chiave dell’incanto (con postfazione di Alessandro Fo, ed. Pungitopo, Messina 1997), il testo poetico Mio minimo oceano di croci (opera finalista alla IX edizione del premio Montano, ed. Anterem, Verona 2000), Piccolo inventario degli specchi (con prefazione di Antonio Castronuovo, ed. Stampa Alternativa, Viterbo  2003), i romanzi Un bellunese di Patagonia (Stampa Alternativa, 2005), Cento madri (vincitore del premio letterario “Città di Forlì”, postfazione di Paolo Ruffilli, ed. Foschi 2009) e Luminosa signora, lettera veneziana d’amore d’eresia (postfazione di Antonio Pane, ed. Pagliai Polistampa, 2011). In forma di libro d’artista in cento copie, ha pubblicato la suite poetica Illegali vene (prefazione di Eugenio Lucrezi, Edizioni Eureka, collana CentdAutore diretta da Oronzo Liuzzi, Corato 2104), Con il libro Tre lune in attesa (Formebrevi edizioni, 2018) ha vinto il premio letteraio Formebrevi. Il suo libro più recente è Le professoresse meccaniche e altre storie di scuola (Graphofeel 2019).

https://newpageinstore.wordpress.com/

Gianluca Garrapa | Cinque testi per “New Page” – luglio 2018

New Page è un movimento letterario fondato nel 2009 da Francesco Saverio Dòdaro, in Italia. Dal marzo 2013 al primo agosto 2016 la curatela del movimento è stata a due voci: F. S. Dòdaro-F. Aprile. A partire dall’agosto 2016 la direzione è affidata a Francesco Aprile. Narrativa di cento parole. Romanzi brevi, brevissimi, di cento parole, in store, da esporre nelle vetrine dei negozi, su crowner, pannelli cartonati molto in uso nella comunicazione pubblicitaria. E poi. Ancora. Apre al teatro, alla poesia. Teatro in storeTeatro di cento parolePoesia in store, nelle vetrine. Poesia di poche parole in store.  Nella piazza comunicazionale del terzo millennio. In ultimo, la sezione scavi del movimento. Per indagare le vie del linguaggio, in store, ma senza il limite delle cento parole.

«I romanzi, la poiesi in genere, intercettano l’ora, il contesto, l’ampio know-how, ed escono dalle gabbie speculative – commerciali e di potere – per diffondersi tra i frammenti, le desolazioni, le mancanze, gli smembramenti, le solitudini. L’amore. Cento parole. Ritorna, in altra veste, il cantastorie. Il cantastorie del terzo millennio». (Francesco Saverio Dòdaro, 2010-03-18)

Gianluca Garrapa | Cinque testi per “New Page” – luglio 2018

https://newpageinstore.wordpress.com/2018/07/24/np_38-gianluca-garrapa/

https://newpageinstore.wordpress.com/2018/07/24/np_38-2-gianluca-garrapa/

https://newpageinstore.wordpress.com/2018/07/24/np_38-3-gianluca-garrapa/

https://newpageinstore.wordpress.com/2018/07/24/np_38-4-gianluca-garrapa/

https://newpageinstore.wordpress.com/2018/07/24/np_2-gianluca-garrapa/

FRANCESCO APRILE, Una inesaurita ricerca. L’opera di Dòdaro fra parola e new media

FRANCESCO APRILE, Una inesaurita ricerca. L’opera di Dòdaro fra parola e new media

(per ricordare il poeta barese Francesco Saverio Dòdaro, che ci ha lasciato il 9 febbraio 2018 a Lecce, proponiamo un testo di Francesco Aprile, collaboratore, amico e “allievo” di Dòdaro. Il testo qui presentato fa parte del convegno La parola intermediale: un itinerario pugliese (Cavallino 25-26 Maggio 2017), a cura dello stesso Aprile e Cristiano Caggiula)

su Frequenze Poetiche, a cura di Giorgio Moio, 2018-06-28

http://frequenzepoetiche.altervista.org/francesco-aprile-una-inesaurita-ricerca-lopera-di-dodaro-fra-parola-e-new-media/

FRANCESCO APRILE, Una inesaurita ricerca. L_opera di Dòdaro fra parola e new media _ Frequenze Poetiche (pdf)

New Page @ “Poesia ultracontemporanea” / “Critica impura”, aprile 2018

New Page @ “Poesia ultracontemporanea” / “Critica impura”, aprile 2018

Francesco Aprile, Informativa Oggetticale – Poesia Ultracontemporanea

Francesco Aprile, tre testi New Page – CRITICA IMPURA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: