XX Settimana della Lingua Italiana nel mondo

La XX Settimana della Lingua Italiana nel mondo con la partecipazione dell’Accademia Pellegrini diretta da Ilaria Bisanti e I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno



“La Settimana della Lingua Italiana nel mondo”, ormai alla sua XX edizione, è giunta nel tempo ad essere una delle più importanti iniziative di celebrazione della lingua italiana. Gli eventi e le attività previsti verteranno su forme espressive per valorizzare la lingua italiana attraverso l’immagine e l’illustrazione, con particolare attenzione alla filiera dell’editoria che unisce diversi linguaggi culturali e sociali. Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, quest’anno si svolge dal 19 al 25 ottobre 2020. E’ organizzata dal Ministero degli Esteri e la Cooperazione Internazionale, dalla rete diplomatico-consolare e dagli Istituti Italiani di Cultura in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e il Turismo, il Ministero della Pubblica Istruzione e Università e dai principali partner della promozione linguistica nel mondo (Accademia della Crusca, Società Dante Alighieri, RAI) e dall’Ambasciata della Confederazione Elvetica.

L’Accademia Italiana Pellegrini di Campinas (San Paolo, Brasile) diretta da Ilaria Bisanti e I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno (Lecce, Puglia) in occasione di questa importante manifestazione di rilievo internazionale, hanno ragionato in maniera glocal ovvero globale e locale pensando ad un percorso fatto di suoni ed immagini, informazioni, visioni e brevi interviste che legano in un sottile fil rouge due mondi come il Brasile (Ilaria Bisanti è leccese d.o.c. ma vive in Brasile da più di 10 anni e dirige l’Accademia Italiana Pellegrini) il Salento (Puglia, Italy) che hanno fatto della cultura e del colore delle loro tradizioni e soprattutto dell’accoglienza, la base della loro vocazione all’altro, e al dialogo e ascolto di alterità altre. Un modo di essere e di vivere quello brasiliano e quello salentino, che ha non solo saputo recepire tutte quelle sfumature esperienziali, sociali, antropologiche provenienti da diverse tradizioni etniche, ma è stato in grado di assorbirle, metabolizzarle e ricostruirle anche in nuovi linguaggi, perfettamente in sincronia con lo sviluppo di arti, mestieri narrazioni della contemporaneità. Il viaggio proposto dall’Accademia Pellegrini sarà un percorso che abbraccerà editoria, turismo culturale, arte contemporanea, e consigli su come orientarsi, cosa vedere, cosa sentire nei luoghi di cui si parla. Le voci sono state affidate a diversi artisti e operatori culturali di Lecce e del Salento, scrittori che parleranno delle loro esperienze legate al territorio e dei loro percorsi, saranno consigliati siti web, video, che racconteranno della pizzica e molto altro ancora. L’evento è gratuito e on line e si potrà seguire sul canale Youtube dell’Accademia Pellegrini e sul suo blog.


XX Settimana della Lingua Italiana nel Mondo – dal 19 al 24 ottobre 2020
Contributo dell’ACCADEMIA ITALIANA PELLEGRINI in collaborazione con la Casa editrice salentina “I QUADERNI DEL BARDO EDIZIONI” di Stefano Donno:

IL SALENTO TRA PAROLA E IMMAGINI: PIZZICA, TARANTA, POESIA E PAESAGGI IN UNA TERRA DI TRANSITO.




Programma delle iniziative e incontri:

19/10 – IL SALENTO TRA PAROLA E IMMAGINI: un’introduzione.
Presentazione di Ilaria Bisanti e Stefano Donno sul programma e le iniziative.
Navigando sul Salento con “Le figlie delle Onde” di Valentina Madonna.



20/10 – CULTURA E POESIA NEL SALENTO: DA ANTONIO VERRI AGLI ESPONENTI DELLA POESIA VISIVA CONTEMPORANEA SALENTINA
Il Salento del poeta Antonio Verri raccontato da Mauro Marino.
Parole violate: il Salento e la poesia visiva (di Francesco Aprile)
La Poesia Visiva di Francesco Saverio Dòdaro: Parola, Immagine, Alterità (di Francesco Aprile)


21/10 – IL PAPPAGALLO DALLE PENNE ORO E VERDI: LA POESIA DI VITTORIO BODINI
Chiara Evangelista e la poesia di Vittorio Bodini


22/10 – POLITICA, CULTURA E TRADIZIONE NELLA PIZZICA SALENTINA
Video d’arte di Paola Scialpi: la Pizzica, la Taranta e le tarantate.
Lettere da una Taranta: i ragni e la politica. Intervista a Raffaele Gorgoni.
Pizzica e Samba, Salento e Brasile: il fenomeno delle danze popolari nella società dello spettacolo. Intervista a Raffaele Gorgoni.


23/10 – IL “futuroRemoto” DEL SALENTO
Intervista a Gianni de Benedittis
Intervista a Giovanna Ciracì sul libro dedicato a Gianni De Benedittis


24/10 – IL SALENTO IN “GIALLO”
Intervista a Valentina Madonna sul romanzo “Le figlie delle onde” e anticipazione sul suo nuovo giallo ambientato nelle ville abbandonate del Salento.


Canal youtube dell’Accademia Italiana Pellegrini
https://www.youtube.com/playlist?list=PLCqctynWviaFGCUPgtzBMM5Z_c7dAebyM

Website

http://www.accademiaitaliana.com.br/default.asp

Blog

https://accademiapellegriniquadernidelbardo.blogspot.com/



I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno
Website

https://iquadernidelbardoedizionidistefanodonno.com/

Blog

https://iquadernidelbardoedizioniperamazon.blogspot.com/

Settimana della lingua italiana nel mondo: Il Salento tra parole e immagini

Accademia Italiana di San Paolo e iQdB Edizioni presentano:

Terra del fuoco: per un’altra (possibile) avanguardia

Parola Viva – Libri d’artista, dal 23 novembre presso Hangart Studio

Hangart Studio è lieta di invitarvi il 23 Novembre 2019 alle ore 18.00 all’inaugurazione di Parola Viva – Libri d’artista, mostra d’arte contemporanea che si terrà dal 23 Novembre al 14 Dicembre 2019 negli spazi di Hangart Studio in Via Bargiggia 4 a Pavia. Durante l’inaugurazione interverrà il critico d’arte Giosuè Allegrini e si assisterà alla performance live del poeta Franco Furia.

Esporranno le loro opere:
Salvatore Anelli, Francesco Aprile, Antonio Baglivo, Calogero Barba, Mauro Bellucci, Carla Bertola, Adolfina De Stefani, Teo De Palma, Marcello Diotallevi, Giovanna Donnarumma, Fernanda Fedi, Alessandra Finzi, Giovanni Fontana, Ivana Geviti, Gino Gini, Gennaro Ippolito, Ruggero Maggi, Silvia Manazza, Antonello Mantovani, Gianni Marussi, Claudio Romeo, Roberto Testori, Alberto Vitacchio

Parola Viva
è la parola che prima di essere detta viene pensata e filtrata e poi, con guizzo, come una sferzata mentale si lancia e colpisce… sì a volte colpisce proprio duro!
La parola è specchio del pensiero di cui è portavoce e mediatrice tra suono e mente, tra immagine ed alfabeto.
Parola detta, parola scritta, parola dipinta, parola tatuata… parola viva!
… e poi il suo contenitore ideale: il libro d’artista.
Ma cos’è un libro d’artista? Un libro realizzato semplicemente di concerto tra scrittore ed artista? No, non solo. Una definizione chiara di ciò che sia un libro d’artista comunque non esiste; per sua stessa natura il libro d’artista sfugge agli incasellamenti, è una pratica artistica che abbraccia anche altre discipline come l’arte postale, la poesia visiva, la copy art, ecc… tutte pratiche abbastanza borderline che bene si prestano alla sperimentazione poetica ed a una ricerca tecnico/progettuale. Il libro d’artista è contenitore e contenuto. E’ un oggetto polimaterico con infinite varianti formali che sfugge alle regole.Si può considerare come primo esempio di libro d’artista il noto libro di Stéphane Mallarmé “un coup de Dés jamais n’abolira le Hasard” realizzato alla fine dell’Ottocento, in cui l’autore, scardinando ogni regola poetica, amalgama testo con immagine. Da allora il libro d’artista è divenuto pratica costante di ogni movimento artistico. Ruggero Maggi 

info: Hangart Studio | Via Bargiggia, 4 – Pavia
martedì – sabato |15.30 – 19.00 | oppure previo appuntamento chiamando il numero 334.9625953